Il progetto Fai la differenza

Il Progetto “Fai la differenza” è interamente dedicato alla raccolta differenziata e racchiude azioni condivise per la riduzione dei rifiuti e per migliorare la qualità della raccolta differenziata.

Il sistema di raccolta differenziata nelle Comunità di Valle si è sviluppato con l’apertura dei Centri di raccolta materiali (CR) dislocati nelle amministrazioni comunali e con un sistema di raccolta del residuo (secco) aperto. Si è dimostrato un sistema virtuoso nella qualità dei risultati, ha ottenuto soprattutto nelle località più piccole e meno turistiche picchi di raccolta differenziata anche oltre il 70%.

La qualità delle frazioni di raccolta ottenuta sono derivate dall’impegno costante delle Comunità di Valle nei confronti dei residenti e dall’informazione e sensibilizzazione. Questo progetto punta a proporre azioni di miglioramento nella raccolta differenziata che coinvolgono i cittadini e le scuole del territorio.

 

Perchè?

 

Gli obiettivi di questo progetto possono essere racchiusi in questi brevi punti:

  • Raggiungere un aumento in di raccolta differenziata in tutto il territorio. 
  • Ridurre sprechi e migliorare la raccolta differenziata di famiglie e residenti
  • Potenziare l’immagine della Comunità di Valle come un territorio attento alla tutela dell’ambiente e allo sviluppo sostenibile, dando continuità agli interventi già adottati dagli enti locali nel territorio. 

 

Come?

 

Un percorso di coinvolgimento per promuovere comportamenti e buone pratiche per ridurre l’impatto ambientale del territorio, aumentare la % di raccolta differenziata, con particolare riferimento alla riduzione e corretta gestione dei rifiuti, all’efficienza energetica, ai consumi sostenibili.

Un Contest (concorso) "FAI LA DIFFERENZA" rivolto agli studenti della scuola primaria e media, a cui si chiede di gareggiare nell’ambito dell’adozione di pratiche quotidiane di sostenibilità coinvolgendo le proprie famiglie. L’attività del contest ha la durata di circa 2/3 mesi durante i quali le famiglie dei ragazzi devono contribuire al raggiungimento di determinati risultati. In questo modo si sensibilizzano i nuclei famigliari innescando una competizione positiva e divertente, dove ciascuna famiglia può contribuire in base ai propri interessi o predisposizioni.

 

Per chi?

 

Questo progetto permetterà di coinvolgere e condividere le tematiche ambientali con le Famiglie, i consumatori e coloro che praticano le scelte di acquisto, gli Istituti scolastici, soggetti che coinvolgono gli studenti le generazioni piu’ giovani della comunità, i Residenti, le persone che in genere vivono i territori, i Comuni e le Comunità di Vallei soggetti responsabili della raccolta differenziata e dell’applicazione della tariffa sui rifiuti.

 

Il progetto in Val di Sole

 

Il progetto, voluto fortemente dalla Comunità di Valle è iniziato nel Ottobre 2015 ed è terminato nel Maggio 2016 con la premiazione delle classi vincitrici e il viaggio premio per le due classi vincitrici.

 

Qui il link diretto alla pagina del progetto sul sito della Comunità Valle di Sole.

 

Il progetto in Val di Non

 

La comunità della Val di Non ha attivato un progetto analogo denominato “Azioni condivise di miglioramento per la riduzione dei rifiuti e la qualità della raccolta differenziata”, iniziato a Novembre 2016 e terminato a Maggio 2017.

I destinatari sono state le Famiglie, questo per favorire iniziative volte a stimolare un cambiamento nei comportamenti della vita di tutti i giorni considerando gli ambiti degli acquisti e della riduzione e gestione dei rifiuti. Le scuole hanno avuto un ruolo decisivo nel coinvolgere le famiglie degli studenti (e non solo) in modelli di consumo e gestione più consapevoli, ricorrendo a sperimentazioni pratiche e strumenti ludici.

I risultati raggiunti sono stati due:

  1. Sensibilizzazione e coinvolgimento diretto di studenti di tutte le classi che hanno partecipato attraverso un “Contest” (concorso a premi) e delle attività didattiche coinvolgenti, semplici e adatte ai tempi degli Istituti scolastici e degli obiettivi di programmazione didattica
  2. Sensibilizzazione e coinvolgimento delle famiglie. L’asse progettuale dedicato alle famiglie è stato incentrato sull’organizzazione di un contest (concorso) rivolto agli studenti delle scuole medie e quinta elementare, a cui è stato chiesto di gareggiare nell’ambito dell’adozione di pratiche quotidiane di sostenibilità coinvolgendo le proprie famiglie.